MAMMAMIAAA!!! La serie C fa innamorare…

Spiccano la prima squadra e le StraNane: la serie C è una meraviglia per gli occhi e per il cuore prendendosi il lusso di battere addirittura Orgiano; le piccole vincono il girone Gold e si preparano alla fase finale. A testa alta la D contro la capolista, ferma la Terza.

SERIE C: Scarseggiano ormai le parole per definire il momento magico delle nostre ragazze, una squadra che ha trovato nel corso del tempo compattezza e determinazione, ma quando si parla di andare oltre i propri limiti, il coach non è d’accordo: “I limiti sono solo quelli che ci costruiamo noi, nella nostra testa, hanno a che fare con paure e insicurezze, non con le reali capacità. Il reale valore è il frutto di quanto siamo in grado di rifiutare i “limiti” e di quanto siamo disposti a alzare l’asticella sempre un po’ di più. Le ragazze lo stanno facendo e lo si vede chiaramente dal modo in cui giocano”. E quella contro Orgiano è stata sicuramente una delle gare più emozionanti viste alla Bortolan, con un folto pubblico a sostenere i nostri colori e un boato finale da pelle d’oca. Partono Perri e Parise, le bande Donadello e Tomasi, Somma con Gottardo al centro e Cecchetto libero. Nel primo set manca continuità al servizio e la seconda della classe se ne va nonostante le nostre mostrino qualcosa di buono (19-25). L’inizio del secondo è da brividi, problemi in ricezione ed errori in attacco e le ospiti si portano sul 5-15. Entra Biga per Cecchetto, si inizia a rosicare qualche punto ma Orgiano si mantiene sempre 4/5 lunghezze avanti, le nostre si avvicinano ancora con un ace di Tomasi (20-22) ma le avversarie conquistano tre set point (21-24). Da li in poi nell’ordine: perfetta fast in parallela di Gottardo, servizio di Perri che crea scompiglio, time-out Orgiano (23-24), ace di Perri (24-24), mani-out di Donadello, mani-out di Parise, pelle d’oca e primo boato alla Bortolan. Bellissimo il terzo set, punto a punto con Orgiano sempre avanti di 1 o 2 lunghezze, una Gottardo spettacolare fino quel momento lascia il posto a Tovo e il New Volley mette la testa avanti (21-20) ancora con il servizio di Perri, ma le ospiti reagiscono (22-22). Da li in poi: Donadello da posto due ristabilisce il vantaggio e Parise con un tocco beffardo regala il set point, Tovo tocca mille palloni a muro e Tomasi picchia in mezzo al muro: la Bortolan può ruggire ancora. Nel quarto parziale le padrone di casa sono anche padrone del campo e guidano senza mai lasciare avvicinare troppo Orgiano, più si va verso il punto decisivo più il calore del pubblico aumenta fino a quell’ultimo, indimenticabile boato di una serata da favola per una squadra che non solo sa vincere, ma sa soprattutto emozionare. Grandi ragazze, ora c’è da proseguire il tortuoso cammino ospitando Venezia, ma se ci sarà il coraggio di alzare ancora l’asticella, nessuno è da temere!!!

SERIE D: In attesa dell’inizio delle regionali under 18, sconfitta con onore per le nostre giovani contro la capolista Sandrigo, squadra ormai lanciata verso la promozione in serie C. 20-25, 21-25 e 23-25 i parziali a favore delle ospiti che hanno saputo orchestrare con esperienza le fasi più delicate dei set. Le nostre atlete, nonostante l’impegno, hanno sofferto molto le veloci dei centrali avversari e i pallonetti, intervallati a colpi pesanti in diagonale. Buone comunque le reazioni delle nostre ragazze che hanno impensierito non poco le avversarie, soprattutto nell’ultimo set. Forse, con un pizzico di maggiore convinzione e senza guardare troppo i 24 punti di differenza in classifica, avremmo potuto osare di più, soprattutto in battuta. “Tutto come da pronostico, ma spero che alcuni atteggiamenti rinunciatari siano stati un episodio”: questo il commento a caldo di coach Truzzi, ormai con testa e cuore già orientati verso la prima gara del girone regionale U18 di domenica prossima. In classifica restiamo stazionari a 23 punti in piena bagarre retrocessione, ma fiduciosi di raccogliere bottino pieno già da sabato prossimo contro il fanalino di coda San Paolo VI.

STRANANE: Solito doppio impegno per le nostre Nane da battaglia che sabato recuperano la gara contro gli amici del Cavazzale vincendo per 3-0 con parziali netti (25-14, 25-14, 25-13) e issandosi in testa la girone Gold, due punti davanti alla Pallavolo Santo, avversario della domenica mattina. In quel di Thiene basta un punto per confermare il primo posto definitivo e infatti le piccole eseguono: contro la coriacea formazione locale il gioco è fluido e pochi sono gli errori, 25-19 e 25-22 per compiere la missione. Con Cate fuori per accertamenti, Vicentini fa quindi entrare le due 2006, Emmuz e Vale per due set impegnativi che si chiudono a favore delle padrone di casa che guadagnano il tie break e lo giocano con maggior determinazione portando a casa la vittoria. L’attenzione si rivolge ora alla fase finale che si affronterà come testa di serie numero uno, con tutte le gare ad eliminazione diretta in gara secca da giocarsi in casa, un vantaggio non da poco. Si comincerà sabato 13 aprile, ospitando alle 16.30 il Mussolente, già affrontato nel girone di prima fase. Da adesso in poi vietato sbagliare, FORZA STRANANE!!!

Condividi!!!